House & Health | mission
Progettare spazi destinati ad un vivere sano, sereno, aureo, universale, in sintonia con l’ambiente.
www.heh725.com, heh725.com, heh725, heh, architetti, progettare spazi, vivere sano
20471
page-template-default,page,page-id-20471,ajax_fade,page_not_loaded,,content_with_no_min_height,select-theme-ver-1.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.3.5,vc_responsive

Premessa


Tutto ruota attorno all’idea che l’uomo ha bisogno di vivere
in armonia con se stesso, con il prossimo e con l’ambiente
che lo circonda fino a dove la sua conoscenza si espande.

Obiettivo


legno

Progettare spazi destinati ad un vivere sano, sereno, aureo, universale, in sintonia con l’ambiente.

Spazi progettati per vivere in un’atmosfera carica di energie positive per favorire un benessere psico-fisico della persona.

Spazi meditati e meditativi che permettono alle persone di depurarsi dalle “pesantezze” dello stress quotidiano e dall’inquinamento ambientale.

Spazi terapeutici che svolgono una funzione rigenerante e di riequilibrio delle funzioni primarie e relazionali.

Traccia Operativa

 

La premessa introduce un concetto che si intende estendere ed applicare alla vita di tutti i giorni, nell’ottica di un’attenzione particolare ad un livello di benessere a cui l’uomo, la famiglia, la collettività possa tendere.

Sia che si vada ad operare in un ambiente “vergine” (non compromesso da precedenti interventi), oppure già parzialmente o totalmente urbanizzato, nulla cambia. L’uomo con le sue esigenze, vive relazioni e funzioni in un habitat che, nel bene o nel male, lo condiziona ed influisce sulla qualità del suo agire, del lavorare e della sua salute fisica e mentale. Ambiente che, anno dopo anno, si presenta sempre più inquinato a causa dell’agire irresponsabile dell’uomo stesso. Costruire un edificio con riguardo alla sola scelta dei materiali sarebbe riduttivo, perché anche un materiale di qualità eccellente può provenire da siti inquinati da sostanze di vario genere (metalli pesanti, radiazioni, ecc.) che, a lungo andare, si rivelano nocive all’uomo.

E’ indispensabile che il progetto si inserisca in maniera armonica con ciò che lo circonda, in simbiosi con la natura e nel massimo rispetto delle fonti di energia che essa mette a disposizione, per ottimizzarle e ridurre, al minimo, gli sprechi.

Cos’è un Edificio Igienico

 

Sempre più spesso sentiamo parlare di Sick Building Syndrome per classificare gli edifici secondo il loro grado di salubrità.

I sintomi generati da edifici malsani sovente si manifestano con stati di insonnia, nervosismo, emicrania, scarsa concentrazione ed altri sintomi che con difficoltà sappiamo collegare all’edificio stesso.

Un edificio dovrebbe essere sano e in armonia con il fluire della Vita, per permettere tutti gli aspetti del VIVERE, per garantire il benessere, per la salubrità e il sostegno evolutivo di chi vi soggiorna.

Elementi che portano “vitalità” sono le proporzioni armoniche dell’edificio, i materiali impiegati, le simmetrie, le proporzioni di corridoi e scale, l’orientamento, i colori, come è organizzato il fluire interno della Vita (da ciò l’importanza anche delle forme del marciapiede e dell’interazione tra ambiente interno e giardino).

Per valutare l’energia emanata da qualsiasi oggetto o essere vivente Eureka utilizza tre metodologie: la misurazione dei gradi BOVIS, la CRISTALLIZZAZIONE sensibile e la misurazione tramite GDV (Gas Discharge Visualization).

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi